Padova, bombe carta alla moschea: assolti 2 attivisti di Forza Nuova - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

martedì 8 maggio 2018

Padova, bombe carta alla moschea: assolti 2 attivisti di Forza Nuova

Due esponenti di Forza Nuova, Simone Iscaro e Diego Vecchiato sono stati assolti dall'accusa di aver piazzato una bomba carta all'entrata della moschea di via Jacopo da Montagna, a Padova.
Era la notte tra il 10 e l'11 dicembre del 2015.
A pronunciare il verdetto il presidente del collegio giudicante Nicoletta de Nardus.
I due militanti del movimento politico guidato da Roberto Fiore erano stati accusati dalla Procura della Repubblica di danneggiamenti pluriaggravati da finalità etniche e religiose, sulla scorta delle indagini svolte dagli uomini della Digos che aveva rintracciato la presenza dei due nei pressi della moschea nell'imminenza dello scoppio.
Ad aggravare la loro posizione anche alcune dichiarazioni fatte da altri militanti che quella sera erano con loro a una riunione di partito nella sede di via Dal Santo, poco distante dalla moschea.
Nel corso del dibattimento, i due giovani, difesi dagli avvocati Masutti e Chirico hanno dimostrato che erano in quella zona per svolgere un regolare volantinaggio a favore dei presepi nelle scuole, un tema caldo, in quei giorni, in città.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700