martedì 1 maggio 2018

Macron prenditi i clandestini.Gli striscioni di Forza Nuova a Bardonecchia


Nella mattinata di lunedì 30 aprile i militanti torinesi di Forza Nuova, guidati dal coordinatore regionale Luigi Cortese hanno affisso a Bardonecchia 2 striscioni che cosi recitano : "Sarkozy ha bombardato la Libia, Macron riprenditi i clandestini, il primo sistemato in piazza dietro al Municipio, l'altro in territorio francese.
Il senso di questa iniziativa, ci viene chiarito, con una nota alla stampa, da Luigi Cortese, coordinatore regionale del movimento politico guidato da Roberto Fiore.

L'azione odierna, dichiara Cortese,  vuole alzare il livello dello scontro con un paese confinante che continua a trattarci come pattumiera, non possiamo accettare che la Francia e l’Europa intera continui ad usare il nostro paese come contenitore di tutti i clandestini che si riversano sulle nostre coste, clandestini che partono dalla Libia dopo la guerra voluta dalla Francia, quindi visto, che i fautori di tutto questo è stato il popolo francese, chiediamo al Presidente Francese  Macron di prendersi i frutti delle loro personali ambizioni e delle loro guerre.
 “Naturalmente la posizione di Forza Nuova, precisa Cortese, sulla questione clandestini non cambia, la nostra posizione è sempre quella di chiudere i confini e di effettuare il rimpatrio dei clandestini presenti sul nostro territorio, ma non possiamo stare muti davanti alle ingerenze della Francia, non possiamo tacere se vogliono anche dettare le linee della politica interna, e soprattutto se vogliono costringere noi ad accogliere quello che deriva da una loro guerra, per altro inutile ed ingiusta, e che oggi si è scoperta voluta dall’allora Presidente Sarkozy per coprire i suoi intrallazzi con la Libia“.

0 commenti:

Posta un commento