giovedì 17 maggio 2018

Il filosofo populista Fusaro approda a Napoli. Inaugurata la sede partenopea di Interesse Nazionale



Nel pomeriggio di giovedì 17 maggio, in via Mergellina, nel quartiere di Chiaia, salotto buono della città di Napoli è stata presentata, alla presenza di una quarantina di persona, l'associazione Interesse Nazionale, nata da una idea del filosofo Diego Fusaro che insieme ad altri amici sostenitori, amanti della filosofia vissuta e non solo studiata, ha fondato nel mese di marzo del 2017.

Un'associazione culturale di ricerca e speculazione filosofica con l'ambizione di sviluppare una vera e propria scuola di filosofia alla ricerca della migliore verità sul vivere civile e sui meccanismi che lo governano.

Un'associazione, come dimostra anche l'evento di Napoli, al quale hanno partecipato Mario Gallo, ambasciatore di Napoli ed il filosofo Diego Fusaro che ha destato l'interesse dei presenti in sala, che in questi mesi, sta provando a radicarsi su tutto il territorio nazionale, isole comprese.
Il filosofo Fusaro, dopo aver spiegato il senso di questo suo impegno culturale con l'associazione Interesse Nazionale ha risposto, con la massima precisione e dovizia di particolare alle domande ricevute dai presenti sui temi dell'attualità politica, del nascente governo giallo verde, su identità e mondializzazione.
Mondializzazione che è definita dal filosofo Fusaro come il passaggio del mondo intero sotto la potenza sub-culturale americana, che svuotando ogni realtà simbolica e di senso riconduce ogni cosa alla nuda logica del valore commerciale e alla forma-merce, ormai unico paradigma dominante e universalmente riconosciuto.

0 commenti:

Posta un commento