venerdì 13 aprile 2018

Roma, blitz di Forza Nuova al Colosseo. Esposto striscione: no alla guerra contro Assad

No alla guerra contro Assad, Fuori dalla Nato. Questo è il testo di uno striscione, firmato dai Forza Nuova esposto nella serata di giovedì 12 aprile al Colosseo, a Roma.
Il senso di questa iniziativa, a fianco della Siria e del suo presidente Assad ci viene spiegato, con maggiori dettagli, da una nota, diffusa alla stampa, che riportiamo per intero.

Roma lo grida forte e chiaro e ancora una volta lo fa dal suo luogo più simbolico, dal Colosseo, da quel ponte che è ormai diventato "una moderna statua di Pasquino", dove il popolo urla la sua rabbia contro i potenti.
Stasera Roma ha "urlato" al mondo intero "no alla guerra contro Assad, fuori dalla Nato".Tutte le città d'Italia e d'Europa si mobilitino, urge far sentire la voce del popolo italiano a sostegno del popolo siriano e del legittimo Presidente Assad.
Stare con la Siria, oltre che stare dalla parte della libertà dei popoli, vuol dire stare contro l'Isis, contro l'invasione dell'Europa, contro le guerre terroristiche delle lobbies internazionaliste, contro la Nato, le sue basi e la sua occupazione.
Ora chiediamo a tutti i sovranisti, di dimostrare di esserlo davvero e fino in fondo: con Putin, per Assad, fuori la Nato.Non ci sono vie di mezzo.
Solo la Russia oggi è garanzia di pace e libertà, solo Assad è il baluardo contro la jihad in Medio Oriente e solo uscendo dalla Nato l'Italia può tornare ad essere sovrana ed indipendente.
Chiediamo al prossimo governo di non concedere l'utilizzo di Sigonella, né di altre basi sul territorio nazionale, bensì di iniziare il processo di smantellamento delle basi militari atlantiche.

0 commenti:

Posta un commento