Lesbo, ultras di destra attaccano i migranti: decine di feriti - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

martedì 24 aprile 2018

Lesbo, ultras di destra attaccano i migranti: decine di feriti

Decine di migranti sono rimasti feriti nella notte scorsa nell'attacco di un gruppo di estrema destra a Lesbo, isola greca nell'Egeo. Lo riferiscono i media locali. I rifugiati, in gran parte afghani, attendono da mesi una risposta alle richieste di asilo e si erano radunati per protestare nella piazza centrale di Mitilene, principale località dell'isola. All'imbrunire diverse centinaia di giovani dell'ultradestra hanno cominciato a insultarli e li hanno attaccati con bastoni e lanci di pietre. Gli aggressori hanno dato alle fiamme cassonetti dell'immondizia. I migranti si sono rifiutati di lasciare la piazza e centro storico della località è diventato un campo di battaglia, secondo quanto riferito da testimoni. La polizia è riuscita a sgomberare la piazza questa mattina e i rifugiati sono stati ricondotti nell'hotspot di Moria, che ospita più di 6.000 profughi, oltre il doppio della capienza.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700