martedì 17 aprile 2018

Convalidato l'arresto. Deciderà la sorveglianza se Castellino deve tornare in carcere

Il giudice monocratico di Roma ha convalidato l'arresto del leader romano di Forza Nuova, Giuliano Castellino, sorpreso domenica notte dai carabinieri mentre portava a passeggio il cane per le strade di Monteverde. I militari lo hanno denunciato per evasione (Castellino è agli arresti domiciliari dopo l'arresto del 28 settembre scorso, quando guidò la rivolta per impedire  a una famiglia italo-eritrea di prendere possesso di una casa popolar a Monte Cucco) e resistenza a pubblico ufficiale per gli insulti ripetutamente rivolti alla pattuglia che l'ha accompagnato a casa per non abbandonare il cane e poi in caserma. Castellino è tornato agli arresti domiciliari: toccherà infatti al giudice di sorveglianza valutare la richiesta del pubblico ministero di aggravare la misura cautelare, con la detenzione in carcere. Proprio la settimana scorso la Procura di Roma aveva chiesto il processo per gli incidenti di settembre.

0 commenti:

Posta un commento