Alviti, l'eterno candidato sindaco meridional missino annuncia: cambierò Torre del Greco - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

lunedì 16 aprile 2018

Alviti, l'eterno candidato sindaco meridional missino annuncia: cambierò Torre del Greco

Da Napoli, a Pompei, fino a Torre del Greco. Come ogni campagna elettorale che si rispetti, anche alle prossime amministrative, Giuseppe Alviti, l'eterno candidato, con un passato politico nelle file del Movimento Idea Sociale, raggruppamento politico nato da una scissione interna alla Fiamma Tricolore, annuncia la propria candidatura a sindaco di Torre del Greco, con il movimento Identità Meridionale, svelando le sue intenzioni nel corso di una conferenza stampa tenuta all'Hotel Poseidon.
Una conferenza stampa dove ha spiegato il senso del suo impegno, teso a cambiare il volto della città del corallo. Discorsi simili a quelli ascoltati, negli anni scorso dove aveva tentato la candidatura a sindaco a Napoli ed a Pompei.
A Napoli, Alviti fu candidato alla carica di consigliere comunale nelle file di Rivoluzione Cristiana, il partitino cattolico guidato da Gianfranco Rotondi, movimento che sosteneva le ambizioni del candidato civico di centro destra, l'imprenditore prestato alla politica Gianni Lettieri, con scarsi risultati, solo 17 voti di preferenza.
L'anno scorso Giuseppe Alviti doveva essere il candidato sindaco del Movimento Idea Sociale, di Identità Meridionale e di un'altra lista civica alle comunali di Pompei, lanciando anche l'idea forza delle ronde missine per debellare il fenomeno della prostituzione nella città mariana,  ma pochi giorni prima dalla presentazione delle liste, ritirò la propria candidatura.
Ora a sostenere le ambizioni dell'eterno candidato sindaco ci sarà una sola lista civica denominata Identità Meridionale.
I governi che si sono succeduti negli anni, ha dichiarato Alviti, sono rimasti imbrigliati nella rete dei ricatti, dei veti, delle spartizioni, dei debiti da pagare e da riscuotere attraverso un clientelismo becero.
La città di Torre del Greco, secondo l'aspirante sindaco, ha bisogno di una politica che sappia assumersi la responsabilità di scelte a sostegno e a difesa dei cittadini, i quali necessitano di istituzioni presenti che rispettino gli impegni presi.
Noi, precisa Alviti,vogliamo garantire un processo di evoluzione della nostra città, dopo anni di incuria e di politiche disastrose e improduttive.
Mai, in questi anni, ricorda l'esponente di Identità Meridionale, era accaduto di avere un aumento sconsiderato delle tasse, voglio confrontarmi con tutti per poter condividere un programma di rottura con il passato.

1 commento:

Banner 700