A Macerata l'orrore di piazzale Loreto diventa un gioco per bambini - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

giovedì 26 aprile 2018

A Macerata l'orrore di piazzale Loreto diventa un gioco per bambini

Gioco della pignata antifascista ieri a Macerata. La manifestazione promossa da Palestra Popolare e Collettivo Antifà. suscita indignazione per la scelta di mettere in scena un remake di piazzale Loreto.
Un pupazzo di cartapesta appeso a testa in giù su una forca in piazza Cesare Battisti ha riproposto in forma giocosa la "macelleria messicana" di Piazzale Loreto. 
Rompendo la testa con un bastone, i bambini hanno vinto le caramelle e i dolciumi che erano all'interno. E una volta che la testa spaccata è rotolata per terra, i più grandi l'hanno presa a calci, come se fosse un pallone.
Poi il pupazzo con la divisa è stato sostituito da un altro pupazzo, stavolta pelato con una maglia nera e una croce celtica sul petto, quasi a voler rappresentare la figura di Luca Traini, il fascioleghista protagonista del raid di febbraio contro gli immigrati africani, o comunque più genericamente un militante neofascista.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700