"Qui ci abita un antifascista". Raid notturno a Pavia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 3 marzo 2018

"Qui ci abita un antifascista". Raid notturno a Pavia

Decine di adesivi con la scritta "Qui ci abita un antifascista" sono stati attaccati sulle porte e sui citofoni di diversi attivisti pavesi impegnati contro fascismo e razzismo. Il raid è avvenuto venerdì notte. A scoprirlo sono stati gli stessi attivisti, che hanno denunciato l'accaduto sui social.
Gli attivisti hanno anche postato sui social immagini del "marchio" trovate sulle porte delle loro case. "Ho trovato questo adesivo attaccato al cancello - dice uno di loro, Alessandro Caiani -. Qualche valoroso neofascista si è preso la briga di scoprire dove abito, aspettare che non fossimo in casa e lasciarmi questo messaggio intimidatorio. È successo almeno anche a un altro antifascista".
"Facciamo girare - esorta ancora Caiani, ricercatore e docente di economia all'Università di Pavia -. Ecco cosa succede quando si lasciano i neofascisti liberi di aprire sedi, fare manifestazioni e presentarsi alle elezioni, lasciando impunite le loro aggressioni squadriste. Sciogliere subito CasaPound e Forza Nuova".
FONTE: Tgcom 24

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700