martedì 13 marzo 2018

13 marzo 1975: l'aggressione vile ed omicida a Sergio Ramelli

13 marzo 1975, quarantadue anni fa. Un ragazzo tornava a casa, in via Amadeo a Milano. Parcheggia il suo motorino poco distante, in via Paladini e si incammina verso casa. All'altezza del civico 15 di via Paladini fu aggredito da un gruppo di militanti di Avanguardia Operaia, armati di chiavi inglesi modello Hazet 36 e colpito ripetutamente e selvaggiamente al capo.
A seguito dei duri colpi ricevuti perse i sensi e fu lasciato esangue al suolo.
Sergio Ramelli, militante del Fronte della Gioventù, organizzazione giovanile del Movimento Sociale Italiano Destra Nazionale morirà il 29 aprile del 1975, dopo 47 giorni di agonia.

0 commenti:

Posta un commento