Voto di scambio e traffico di rifiuti, indagato il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Passariello - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

giovedì 15 febbraio 2018

Voto di scambio e traffico di rifiuti, indagato il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Passariello

Uno scandalo su voto di scambio e traffico di rifiuti, è scoppiato nel cuore della campagna elettorale napoletana. Sono coinvolti alcuni esponenti della coalizione di centro destra e le indagini riguardano anche la  Sma Campania S.p.a, società in house della regione Campania, le cui attività sono finalizzate alla prevenzione ed al contrastato degli incendi nelle aree boschive, al risanamento ambientale, al monitoraggio del territorio,al potenziamento dell'azione di bonifica dei siti inquinati presenti sul territorio regionale.
Tra i nomi degli indagati, spiccano quelli di Luciano Passariello, consigliere regionale di Fratelli d'Italia Alleanza Nazionale, candidato alla Camera dei Deputati nel collegio di Secondigliano e di Agostino Chiatto, storico esponente della destra, comandato al lavoro in una società regionale.
Gli uomini dello Sco e la polizia di Napoli sono stati impegnati in diverse perquisizioni coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli, il capo Giovanni Melillo ed il procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli dalle prime ore dell'alba stanno guidando il lavoro dei pubblici ministeri.
Le prime ipotesi sono quelle di corruzione e voto di scambio. Sarebbero almeno 10 le persone indagate.









Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700