martedì 27 febbraio 2018

"Vigliacchi, dovete morire". La prof antifa negli scontri di Torino "scassa" in tv


Il video (vedi qui), trasmesso da Matrix e rilanciato da Tiscali.it, con la professoressa antifa che augura la morte ai poliziotti ha scatenato numerose polemiche. “Vigliacchi, mi fate schifo, dovete morire”. Ma l'insegnante, immortalata nelle immagini degli scontri torinesi di venerdì scorso, conferma all'inviato del programma di Nicola Porro le parole pesanti pronunciate durante il corteo antifascista contro la manifestazione elettorale di Casapound: “Sì, ho detto quelle parole perché loro stanno proteggendo i fascisti, e perché un giorno potrei trovarmi fucile in mano a combattere contro questi individui”. 
Poco importa se lei è un’insegnante, neanche giovanissima della scuola pubblica che, oltre formare culturalmente, dovrebbe educare i suoi alunni al rispetto della legalità. Rispetto che svanisce quando si augura la morte a poliziotti colpevoli solo di fare il proprio lavoro. 
Sul caso è intervenuto anche Matteo Renzi. Il segretario del Pd propone una punizione esemplare per la docente. “Che schifo, una professoressa che augura la morte ai poliziotti andrebbe licenziata su due piedi. Torino - ha proseguito - è una realtà in cui ci sono molti centri sociali che, come dice il senatore Stefano Esposito del mio partito, andrebbero chiusi”.

1 commenti:

Ha ragione LA prof a breve le si regalera' una bella crociera in Madagascar avra' ottimi compagni di viaggio zingari ebrei africani LA crema insomma ,comunque il giornalista nel video ha dei tratti levantini esotici naso adunco viso da Koala Mah !

Posta un commento