sabato 17 febbraio 2018

Prima gli italiani. Ma i manifesti li attaccano i migranti

"Ore 7.10 Milano. Qui si fa l'Italia. Ma i manifesti li facciamo attaccare agli extracomunitari che ci costano meno". Quasi mille like e oltre 1500 condivisioni per il post pubblicato stamane da Luca Paladini. Il portavoce dei 'Sentinelli di Milano' - che una settimana fa aveva denunciato sulla pagina del gruppo il violento fotomontaggio con protagonista Laura Boldrini - colpisce ancora, documentando con due foto pubblicate su Facebook la, quantomeno bizzarra, circostanza. Nelle immagini due lavoratori, che Paladini indica come migranti, sono alle prese con cartelloni elettorali di Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega: "Qui si fa l'Italia" e "Prima gli italiani" gli slogan che è possibile riconoscere mentre i due uomini sono intenti ad attaccare i manifesti.

0 commenti:

Posta un commento