mercoledì 7 febbraio 2018

La battaglia del grano: Forza Nuova in campagna

Mentre i giornaletti nazionali cercano di fare degli “scoop” facendo ricerche su Google, aggiungendo un po’ d’odio ideologico qua e un po’ di bugie là, Lega della Terra si stringe sempre più col SINLAI continuando insieme la lotta a difesa dei diritti dei Lavoratori Italiani.
Federico Trotta Presidente dell’Associazione Lega della Terra dichiara : "Sapevamo che in campagna elettorale i giornalisti avrebbero attaccato il Sinlai e La Lega della Terra, associazioni legate a Forza Nuova e che in questi mesi si sono distinte nella lotta a difesa dei diritti dei coltivatori, dei braccianti agricoli e dei lavoratori del comparto Agro alimentare. In questi mesi abbiamo presentato in conferenze in tutta Italia, le nostre iniziative e progetti, che vanno dalla lotta al caporalato alla creazione dei mercati contadini, dalla lotta contro il TTIP e CETA alla sburocratizzazione della documentazione a carico delle aziende agricole, dalla riorganizzazione dei consorzi agrari al blocco degli OGM, e tanto altro ancora. Progetti validi e realizzabili che possono dare una concreta mano per risollevare il comparto agricolo in Italia e di conseguenza dare un importante contributo per superare la profonda crisi economica che sta attraversando l’Italia.”
Valerio Arenare, Segretario Nazionale Sinlai, fa presente che : "Le nostre lotte per i diritti dei lavoratori Italiani impiegati nel comparto agricolo preoccupa intellettuali di sinistra, politici e sindacati maggiormente rappresentativi e gli articoli, creati per smontare le nostre attività, non fanno altro che farci piacere, perché confermano che siamo sulla strada giusta e il riscontro positivo che stiamo avendo da agricoltori e lavoratori sono un'ulteriore conferma.
Lo scrittore Alberto Prunetti ci definisce un sindacato bianco sogno di ogni imprenditore, io invito il Sig. Prunetti a seguire meglio le azioni del Sinlai, A San Ferdinando di Puglia abbiamo portato in piazza 1500 braccianti agricoli guidati dal nostro coordinatore Regionale Mattia Calorio e siamo riusciti ad ottenere l’innalzamento della paga giornaliera dei lavoratori agricoli cosa che altri sindacati non sono mai riusciti ad ottenere, le nostre battaglie a favore dei lavoratori del comparto sicurezza in Piemonte con Luigi Cortese in collaborazione con il Sindacato Assial o nel Lazio in vari comparti con Matteo Contino e Giustino D’uva, stanno avvicinando sempre più lavoratori alle nostre associazioni. E queste azioni non sono certo da sindacato bianco, ma da sindacato che senza sponsor, senza associazioni e cooperative collegate, senza finanzaimenti da parte dello stato, riesce a fare ciò che gli altri sindacati hanno smesso di fare da decenni."
Ricordiamo e ringraziamo anche l’associazione Evita Peron (associazione femminile di Forza Nuova) guidata da Desideria Raggiche ha affiancato il Sinlai e la Lega della Terra nella lotta contro il Caporalato e lo sfruttamento delle donne in agricoltura.

0 commenti:

Posta un commento