giovedì 1 febbraio 2018

Alemanno addio. Storace lascia il Movimento nazionale: perché non entriamo direttamente nella Lega?

Risultato immagine per storace salvini


Nella sua lettera di dimissioni da presidente del Movimento Nazionale per la Sovranità, pubblicata ieri dal Giornale d'Italia, Francesco Storace pone un quesito serio: ha senso mantenere in vita un piccolo movimento che rischia di finire schiacciato tra Fratelli d'Italia e CasaPound o è meglio entrare direttamente, senza pretese, nella Lega di Salvini?

Caro Alemanno,
grazie per questa bella avventura del Movimento Nazionale per la sovranità.
Abbiamo deciso di sostenere la Lega di Salvini e ho condiviso la scelta, anche perché non mi interessa la conta reducistica degli ex An candidati - li rappresenta con dignità anche Fratelli d'Italia e in numero cospicuo - ma sapere quanti in questo Paese sono interessati ad un autentico progetto sovranista.
Torno a scrivere - come ho annunciato oggi sul Giornale d'Italia - senza più bisogno di impegnare la presidenza del tuo partito, di cui puoi disporre tranquillamente.
Riflettete tutti voi se è necessario mantenere in vita un soggetto politico che rischierebbe di restare schiacciato tra Fdi e Casapound anziché aderire direttamente e senza vincoli correntizi al movimento di un leader come Salvini che non ha esitato a mostrare coraggio - a viso aperto - anche nel suo partito pur di poter parlare a tutti gli italiani.
Buon lavoro,
Francesco Storace

0 commenti:

Posta un commento