giovedì 8 febbraio 2018

A Palermo Forza Nuova pattuglia i bus.Lo sdegno del sindaco Orlando

Nella serata di mercoledì 7 febbraio alcuni militanti di Forza Nuova sono saliti a bordo degli autobus Amat che collegano la stazione centrale di Palermo con piazza Castelnuovo. L'iniziativa arriva dopo alcuni danneggiamenti subiti la scorso settimana dalla linea 619.
I militanti del movimento politico guidato da Roberto Fiore hanno rilanciato un loro vecchio cavallo di battaglia "Le passeggiate per la sicurezza" ed il pattugliamento dei bus rientra in questa campagna.
"Abbiamo conquistato la simpatia degli autisti, precisa una nota diffusa sulla pagina Facebook di Forza Nuova, che più volte in passato hanno richiesto la presenza dei nostri militanti sulle vetture".
L'azienda locale di trasporti che ha avviato un dialogo con la questura per ottenere un maggior controllo sul territorio non riconosce il pattugliamento di Forza Nuova.
Infatti, dopo i fatti di Macerata, commenta il sindaco Leoluca Orlando, credo sia chiaro a tutti quale sia l'idea di "sicurezza" dei neofascisti in Italia. Palermo non ha mai sottovaluto e non intende sottovalutare manifestazioni di chiara ispirazione fascista e nemmeno intende delegare ad inquietanti personaggi la propria sicurezza che sappiamo essere gestita con grande professionalità da uomini e donne delle forze dell'ordine che agiscono quotidianamente senza cercare ribalte mediatiche e senza fare inaccettabile propaganda politica”.
"Nessuna iniziativa di questo tipo è autorizzata dall'azienda - dice Antonio Gristina, presidente dell'Amat - Gli unici controlli ammessi sono quelli da parte delle forze dell'ordine e del nostro personale, a cominciare dai vigilantes. Non ci sono associazioni o realtà politiche di qualsiasi colore che possano improvvisarsi come tutori della sicurezza".


1 commenti:

Posta un commento