Ostia, no agli sgomberi CAAT: CasaPound occupa il Municipio - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

venerdì 26 gennaio 2018

Ostia, no agli sgomberi CAAT: CasaPound occupa il Municipio

Giovedì mattina CasaPound assieme alle famiglie del CAAT di Valle Porcina ha interrotto il consiglio municipale ed occupato l'aula. 
"Alla luce degli imminenti sgomberi previsti al residence di Acilia - spiega Luca Marsella, consigliere di CasaPound - questa mattina in consiglio si sarebbe dovuto discutere urgentemente di questa situazione, invece dopo ore che donne, anziani e disabili che vivono in quel residence erano fuori il municipio ad aspettare e la mia richiesta di inversione dell'ordine dei lavori è stata rifiutata, oggi non si sarebbe più discusso l'odg che avevo presentato sulla questione.
 Chiediamo - conclude Marsella - che lo sgombero previsto nei prossimi giorni, sia sospeso e che alle famiglie venga assegnata una casa popolare come fu stabilito dall'allora giunta Veltroni: dopo 3 anni le famiglie avrebbero dovuto ottenere un alloggio, mentre oggi verrebbero sbattute a decine di km in altri CAAT anch'essi destinati alla chiusura. Non possiamo accettare nemmeno l'ipotesi che il futuro dell'attuale residence sia quella di diventare un centro d'accoglienza". 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700