"Morte al fascio". Minacce al bar per l'aperitivo solidale per chi uccise un ladro - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 6 gennaio 2018

"Morte al fascio". Minacce al bar per l'aperitivo solidale per chi uccise un ladro


«Morte al fascio» è la scritta comparsa nella notte all'ingresso di un bar in Corso Cavour, nel centro di Brescia. A dare la notizia è il Giornale di Brescia che dedica al fatto un ampio servizio. Perché stasera in questo locale è in programma un aperitivo solidale, promosso dall'associazione di destra Brescia ai Bresciani, un cartello unitario che raccoglie le diverse sigle della destra radicale. I fondi raccolti sono destinati a sostegno di Mirco Franzoni, il 33enne di Serle, condannato a nove anni e quattro mesi per omicidio volontario perché quattro anni fa aveva sparato in strada e ucciso un ladro che era entrato nell'abitazione del fratello. Indaga la Digos di Brescia negli ambienti della sinistra antagonista.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700