lunedì 11 dicembre 2017

La conversione antifascista di Virginia Raggi e la sfida all’estrema destra romana

Dalle colonne virtuali di Tiscali news Ugo Maria Tassinari, fondatore di questo blog ci racconta della conversione all'antifascismo militante di Virginia Raggi, sindaco di Roma ed esponente di primo piano del Movimento Cinque Stelle.
Conversione di cui abbiamo avuto prova nelle ultime settimane con i sigilli imposti a Colle Oppio, la prima sezione del Movimento Sociale in Italia e con la cancellazione da parte di una squadra del decoro urbano dell'enorme scritta murale Mario vive che ricorda al Prenestino "Cremino" Zicchieri, il più giovane militante neofascista ucciso dal terrorismo rosso a 16 anni.
L'articolo potete leggere cliccando qui

1 commenti:

cominciamo a ripulire anche l'edificio occupato di via del porto fluviale?

Posta un commento