mercoledì 8 novembre 2017

CATEGORIA:

Ostia, Roberto Spada manda in ospedale l'inviato di Nemo

E' stato operato stamattina di urgenza, per frattura del setto nasale, Daniele Piervincenzi, l'inviato di Nemo, colpito al volto da Roberto Spada, titolare di una palestra e fratello del boss Carmine, condannato a dieci anni per estorsione. Il giornalista di Rai2 lo ha ripetutamente pressato, fino a fargli saltare i nervi, chiedendogli conto del suo sostegno annunciato a Luca Marsella, candidato presidente di CasaPound alle elezioni municipali di Ostia. Un'amicizia personale di vecchia data e mai rinnegata quella tra l'esponente della famiglia sinti accusata di controllare il litorale romano e il dirigente del movimento neofascista.
Risalgono a un mese fa le 7 condanne, per più di 50 anni di carcere, con la conferma dell'aggravante del metodo mafioso, comminate ad altri componenti del clan Spada, una delle famiglie di spicco della criminalità di Ostia. Ad essere condannati Massimiliano Spada (13 anni e 8 mesi di carcere), Ottavio Spada (5 anni), Davide Cirillo (6 anni e 4 mesi), Mirko Miserino (6 anni e 4 mesi), Maria Dora Spada (7 anni e 4 mesi), Massimo Massimiani (11 anni) e Manuel Granato (6 anni e mezzo). Sono accusati di minacce, violenze, sfratti forzosi da alloggi popolari e una gambizzazione per affermare la 'supremazia' del clan sul territorio di Ostia; e tutto con l'aggravante del metodo mafioso. I pm di Roma Ilaria Calò ed Eugenio Albamonte a giugno scorso avevano chiesto condanne per quasi cento anni di reclusione.

1 commento:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.