domenica 26 novembre 2017

La maledizione delle primarie napoletane: Fratelli d'Italia e i soldi falsi

Domenica scorsa, presso l'Hotel Ramada, di Napoli, si è svolto il congresso cittadino di Fratelli d'Italia Alleanza Nazionale, con modalità primarie aperte.
Infatti potevano votare oltre agli iscritti al partito anche amici e simpatizzanti e scegliere gli oltre 90 partecipanti al III congresso del partito previsto per sabato 2 e domenica 3 dicembre a Trieste.
Al voto hanno partecipato oltre 900 iscritti ed oltre 2 mila simpatizzanti. Un buon risultato, davvero un successo. 
L'unico problema, come racconto sul portale di Tiscali, è stato la consegna in banca dei soldi provenienti dal voto dei simpatizzanti, allorché sono state scoperte banconote di diverso taglio, false.
Si arricchisce così di un nuovo episodio la saga della maledizione delle primarie a Napoli, forte del sistematico impegno dei dem cittadini. LEGGI TUTTO

2 commenti:

Non sia mai! GLI UNICI USURAI MANIPOLATORI FALSARI TRUFFATORI DEVONO ESSERE E RIMANERE I GIUDEI altrimenti che popolo eletto sono ,I Rothschild avevano una delle sedi a Napoli hanno fatto scuola ,e LA stampa zitta se LA prende coi pesci piccoli 1000 euro una bazzecola

..mi sembra la storiella del ladro che esce x andare a rubare e, quando torna ,trova la casa svaligiata!

Posta un commento