Forza Nuova contro il Dams: "La storia è cosa seria, l'omosessualità no - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

giovedì 26 ottobre 2017

Forza Nuova contro il Dams: "La storia è cosa seria, l'omosessualità no

Un corso di Storia dell'omosessualità, una che si svolgerà al Dams di Torino, con la possibilità per gli studenti di frequentare le lezioni facoltative e ottenere ben sei crediti formativi.Una prima assoluta per l'Italia che, dopo l'annuncio, non poteva non attirare critiche e polemiche politiche.
A parlare contro il corso che sarà tenuto dalla docente a contratto Maya De Leo e che il rettore presenterà il 26 ottobre ufficialmente in conferenza stampa, sono innanzitutto i militanti di Forza Nuova, che sostengono "La storia è una cosa seria. L’omosessualità no", con un cartello affisso nella notte ai cancelli di Palazzo Nuovo, la sede storica dell'ateneo torinese.
Il senso di questa iniziativa dei militanti torinesi di Forza Nuova ci viene chiarito, con maggiori dettagli, da una nota.
La storia è una cosa seria, precisa la nota di Forza Nuova, e non si può giocare con questi termini. Invitiamo il Rettore a eliminare i crediti formativi onde evitare che questo diventi un modo per dare un regalino agli studenti 'politically correct'". I militanti di Forza Nuova invitano infine gli studenti che si riconoscono nelle loro opinioni a "non seguire questo corso, per non legittimare queste idee senza alcun fondamento formativo"

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700