mercoledì 26 luglio 2017

Torino: maestra si vanta su Facebook di essere fascista: oscurata.Al suo fianco si schiera Forza Nuova

Alessandra Pettorruso, maestra di scuola elementare del Canavese, in Piemonte, è stata segnalata alla Polizia Postale ed all'Ufficio Scolastico Regionale perché sulla personale pagina di Facebook si sarebbe vantata di essere niente poco di meno che fascista.
Convinzione che si deduce anche dalla condivisione, sul suo profilo, di un post, riportante l'immagine del duce e la seguente scritta "quando ti rendi conto di andare contro tutto e tutti, capisci di essere sulla strada giusta". In un altro post, con il tricolore sormontato da un aquila c'era scritto : "ringrazio Dio ogni giorno per avermi fatto fascista.
Nei giorni scorsi, dopo la diffusione dei post su alcuni giornali locali, il profilo Facebook della giovane insegnante è stato oscurato, e l'assessorato all'Istruzione della regione Piemonte, venuto a conoscenza dei post fascisti, ne ha dato comunicazione agli organi deputati alla verifica
Il Partito democratico di Castellamonte,comune della città metropolitana di Torino,  una delle scuole dove la maestra ha insegnato nell’ultimo anno, ha inviato una nota nella quale condanna il comportamento della donna: “Le esternazioni web della maestra paiono al limite del reato di apologia del fascismo. Viene naturale chiedersi se questa docente, quando si trova di fronte dei bambini di 10 anni, sia in grado di insegnare loro a distinguere la democrazia dalla dittatura fascista”. Il Pd locale ha chiesto “a tutte le forze democratiche di far sentire la propria voce”, aggiungendo che “Castellamonte, città decorata con la medaglia d’argento alla Resistenza, nelle sue aule scolastiche meritava frequentazioni migliori”.

A difesa della giovane insegnante delle scuole elementari, precarie da 18 anni, si schiera il movimento politico Forza Nuova, con una nota, diffusa alla stampa, dal coordinatore regionale del Piemonte Luigi Cortese.
Nota che riportiamo per intero.


In Piemonte è diventato pericoloso anche solo pensare, nei giorni scorsi l’Insegnate Alessandra Pettorruso di Rivarossa in provincia di Torino è stata segnalata alla Polizia Postale e all’Ufficio Scolastico regionale per aver postato sul suo profilo personale di Facebook la seguente frase “RINGRAZIO OGNI GIORNO DIO PER AVERMI FATTO FASCISTA”.
Questa frase ha mandato su tutte le furie il segretario del PD di Val Malone, Fabio Trocino, il quale ha subito avvertito i vertici regionale del proprio partito che ha subito segnalato l’Insegnante alla Polizia Postale, tramite l’Assessore Regionale all’Istruzione On. Gianna Pentenero, la quale con solerzia “fianana” ha subito provveduto a segnalare la cosa all’Ufficio Scolastico regionale ed a Fabrizio Manca, il provveditore agli studi della provincia di Torino.
Alessandra è un Insegnate precaria, che ha lavorato in molte scuole del canavese, ad oggi è stata messa alla gogna solo per le sue idee e non per il suo operato come Insegnate, avremmo piacere che l’Assessore Pentenero ci faccia avere lo status di servizio di Alessandra per vedere se queste segnalazioni abbiano senso oppure no.
Noi di Forza Nuova ci schieriamo dalla parte di Alessandra senza se e senza ma, non si può colpire un idea solo perché ci sono steccati ideologici vecchi ed ormai obsoleti, Alessandra va valutata come Insegnante e non come fascista, siamo pronti a difenderla in qualunque luogo e nei prossimi giorni andremo da lei per offrirgli il nostro aiuto e portare la vicinanza di tutta la comunità forzanovista .

Amore e coraggio non sono soggetti a processo” [cit. Robert Brasillach]


0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.