mercoledì 26 luglio 2017

Milano, corso Como ostaggio di rapinatori e spacciatori: la protesta di Lealtà Azione


(G.p)I militanti di Lealtà Azione nella serata di martedì 25 luglio sono stati protagonisti insieme ai cittadini ed ai commercianti di corso Como a Milano di una manifestazione contro il degrado e l'illegalità diffusa in questa zona, centro nevralgico della movida meneghina.
Il senso di questa iniziativa denominata Corso Como, basta spaccio rapine e criminalità ci viene spiegato, con maggiori dettagli, da una nota diffusa alla stampa da Lealtà Azione.
Nota che pubblichiamo per intero.


Corso Como, 25 Luglio 2017: raccogliamo l’appello dei commercianti della zona, costretti a fronteggiare il crescente degrado che attanaglia questo centro nevralgico della movida di Milano, città Europea ma ormai ostaggio di spaccio incontrollato e illegalità diffusa lungo il corso e nelle vie adiacenti; puntiamo i riflettori sulla mancanza di sicurezza, che in una zona centrale e moderna, ogni notte conduce a un’escalation di violenza, spesso culminata in aggressioni e veri e propri scontri. Proprio ieri è stato fatto un blitz da parte delle forze dell'ordine che però non cambia la situazione. Questi interventi sporadici non servono a nulla se non vengono coadiuvati da politiche comunali efficaci per contrastare questi fenomeni ormai sempre più diffusi nella nostra Milano. L’azione dimostrativa in corso intende dar voce agli esercenti italiani esasperati dalla continua minaccia da parte di pusher e rapinatori, che ostacolano il regolare svolgimento dell’attività lavorativa, costringendo clienti e residenti a un clima di insicurezza, paura e tensione. Diciamo “No” a degrado e criminalità! 

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.