sabato 15 aprile 2017

Vicenza:blitz all'istituto Rossi, Lotta Studentesca appende striscione contro il prof trans


(G.p)I militanti vicentini di Lotta Studentesca, organizzazione giovanile di Forza Nuova hanno appeso nella notte tra giovedì 13 e venerdì 14 aprile hanno affisso all'ingresso dell'Istituto Tecnico Industriale A. Rossi uno striscione con la seguente scritta: tette fuori e pene eretto, la buona scuola ha un prof perfetto.
Le ragioni di questo blitz con relativo striscione provocatorio ci vengono spiegati, con maggiori dettagli, dal giornale on line il gazzettino di Vicenza con un interessante articolo, che pubblichiamo per intero. 


Nella notte i militanti della sezione di Vicenza di Lotta studentesca, organo giovanile della formazione di estrema destra Forza Nuova, hanno appeso all'ingresso dell’Istituto tecnico industriale A. Rossi, uno striscione riportante la scritta: «Tette fuori e pene eretto - La “buona scuola" ha un prof perfetto». Il blitz ed il relativo striscione provocatorio sono la conseguenza della vicenda che ha visto coinvolto l’istituto scolastico, dove ha insegnato come supplente un professore di inglese (all'anagrafe iscritto come uomo) che in realtà è una transessuale, che di sera e di notte si prostituiva con annunci nei siti pornografici.

«Al di là della tristissima e agghiacciante vicenda che ha visto coinvolto l’Istituto Rossi - spiega Alessandro Gallo, coordinatore provinciale di Lotta studentesca - è doveroso richiamare ancora una volta le istituzioni, su quella che dovrebbe essere la prassi da seguire nell’istruzione di ciascun individuo, un’istruzione che dovrebbe avere come pilastri fondanti la decenza, il decoro, il rispetto per la normalità e per la natura umana. Ecco perché abbiamo ragione di ritenere che già la presenza di un professore trans fosse assurda e ingiustificata e di questo dovrebbero rispondere le istituzioni, anche quelle regionali che oggi affermano di essere indignate di fronte all’episodio».

0 commenti:

Posta un commento