martedì 28 marzo 2017

Portici: basta agevolazioni ai figliocci di De Magistris.La protesta di Gioventù Nazionale

(G.p)Il collettivo Portici Città Ribelle, nei giorni scorsi, ha occupato un immobile nei pressi della Reggia di Portici, di proprietà della città metropolitana di Napoli, guidata dal sindaco metropolitano Luigi De Magistris.
L'occupazione dell'immobile non poteva non dare vita a polemiche politiche sostenute per lo più da Fratelli d'Italia Alleanza Nazionale come dimostra la nota diffusa da Domenico Sannino, coordinatore locale di Gioventù Nazionale, organizzazione giovanile del movimento guidato da Giorgia Meloni, che pubblichiamo per interno.



Nei giorni scorsi, il collettivo "Portici città ribelle" ha occupato illegalmente un immobile nei pressi della Reggia di Portici, di proprietà della città metropolitana di Napoli. Tra gli occupanti spicca il nome di Alfonso Cristofano, presidente del Forum dei Giovani di Portici, e al medesimo gruppo appartiene Giovanna Daniele, figlia dell'assessore del Comune di Napoli, ex sindaco di Ercolano, Nino Daniele. "Portici città ribelle" è decisamente legato al sindaco de Magistris, il quale ha più volte partecipato agli eventi organizzati dal suddetto collettivo. "Nel nome della legalità e del rispetto della legge non possiamo far altro che opporci a questa occupazione abusiva di un immobile di proprietà della città metropolitana di Napoli – ha dichiarato Domenico Sannino, coordinatore di zona di Gioventù Nazionale, movimento giovanile di Fratelli d’Italia - AN. “A quanto pare – continua Sannino - si cerca di esportare il ‘modello De Magistris’ anche in provincia, con immobili che dovrebbero essere messi al servizio della collettività e che invece vengono lasciati in balia di una minoranza che presuntuosamente crede di agire e parlare in nome di tutto il popolo. In una democrazia, degli immobili di proprietà di un ente pubblico dovrebbero essere assegnati con un bando e sul presupposto di un progetto o piano di azione volto a riqualificarli. Dobbiamo con tutte le nostre forze opporci a questa occupazione, poiché anche a Portici, nonché nei comuni limitrofi, potrebbe crearsi quel clima ostile e antidemocratico che nelle settimane scorse ha portato gruppi di facinorosi a devastare Fuorigrotta in occasione di un comizio politico." Il coordinamento provinciale di Gioventù Nazionale è pronto a dar battaglia sul tema delle occupazioni: "Non è ammissibile che ai collettivi di sinistra sia tutto concesso. Ancor più strano è il fatto che anche in provincia le occupazioni siano in qualche modo collegate sempre a de Magistris, per non parlare del fatto che questo avviene proprio in vista delle elezioni comunali di Portici. - dichiarano in una nota Corrado Ferlaino e Roberta Salerno, rispettivamente presidente e vice presidente di GN Napoli - Sono tantissime le famiglie italiane che si ritrovano in emergenza abitativa e proprio non riusciamo a comprendere come mai questi immobili vuoti non vengano destinati a loro, ma piuttosto si preferisce fare in modo che arrivino i figliocci del sindaco di Napoli ad occupare e a fare tutto nella più totale illegalità. Gioventù Nazionale continuerà a battersi affinché questi locali vengano liberati dai soliti figli di papà e assegnati a chi ne ha veramente bisogno!

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.