venerdì 10 marzo 2017

Pescara, Forconi indagato per protesta mercatino etnico


Marco Forconi, ex coordinatore regionale abruzzese di Forza Nuova ora leader della comunità militante pescare Audere Semper nella giornata di giovedì 9 marzo ha ricevuto un avviso di garanzia relativo al blitz compiuto a Palazzo di Città lo scorso 22 aprile contro l'ex mercato etnico.
In quell'occasione, insieme ad alcuni militanti del movimento politico guidato da Roberto Fiore aveva occupato simbolicamente la sala commissioni per protestare contro il mancato sgombero delle centinaia di bancarelle tenute, per lo più, da cittadini senegalesi a ridosso del tracciato ferroviario della stazione centrale.
In quell'occasione, dopo l'occupazione simbolica della sala commissioni, Marco Forconi fu ricevuto dall'assessore al Commercio Giacomo Cuzzi.
La vicenda sembrava essersi chiusa pacificamente, invece oggi è arrivato l'avviso dell'inchiesta aperta nei confronti di Forconi che dalla sua pagina face-book ha commentato con le seguenti parole la vicenda: "Sarà l'ennesimo rinvio a giudizio, sarà l'ennesima assoluzione.
Ma, quel che più conta, è la coincidenza temporale della ricezione dell'atto, avvenuta nello stesso giorno di una vastissima operazione contro gli operatori dell'ex mercato etnico.
Doveroso continuare ad essere 'spina nel fianco' del sistema.

0 commenti:

Posta un commento