giovedì 16 marzo 2017

Basta feccia, i manifesti provocatori affissi a Torino da Casa Pound

(G.p) Basta feccia è una citazione di Andrea Bonazza, consigliere comunale di Bolzano, eletto nelle file di Casa Pound nel corso di una seduta del consiglio per sottolineare la situazione di degrado dovuta al costante aumento dei clandestini in città diventata anche il testo di un manifesto firmato dall'organizzazione politica guidata da Gianluca Iannone e Simone Di Stefano affisso a Torino e nel Canavese.
Le ragioni dell'affissione di questi manifesti dal contenuto forte e chiaro ci vengono spiegati, con una nota, diffusa alla stampa,.
da Matteo Rossino, responsabile provinciale di Casa Pound Torino e da Marco Racca, coordinatore regionale del movimento della tartaruga frecciata.
Matteo Rossino, responsabile provinciale di Casa Pound dichiara:"abbiamo deciso di affiggere questi manifesti proprio perché abbiamo il coraggio delle nostre idee e crediamo che anche nel torinese sia necessario fermare l'afflusso di clandestini che non hanno nessun diritto di stare sul suolo italiano. Siamo testimoni tutti i giorni di immigrati dediti allo spaccio, che acuiscono ulteriormente i problemi delle periferie."
Marco Racca, coordinatore regionale del movimento guidato da Gianluca Iannone e Simone Di Stefano precisa:""ogni giorno mi ritrovo a rispondere a italiani esasperati, che mi chiedono perché i clandestini vengono coccolati e loro abbandonati. Per questo noi chiediamo di interrompere questa farsa immigrazionista e buonista. È ora di prendere posizioni forti, di pensare prima agli italiani e di dire basta feccia

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.