lunedì 6 febbraio 2017

Unione civile e corteo funebre di Forza Nuova: il caso finisce in parlamento grazie a Sinistra Italiana


(G.p)Il corteo funebre di domenica pomeriggio,organizzato da Forza Nuova a Cesena, in segno di protesta contro una unione civile tra persone dello stesso sesso, celebrata in Municipio, è finita al centro di una interrogazione parlamentare presentata dal deputato Paglia di Sinistra Italiana al ministro degli interni Minniti.
Ha suscitato indignazione ribrezzo, afferma Paglia, il corteo funebre di Forza Nuova. Per fortuna si è trattato di una roba per pochi intimi, ma non crediamo sia possibile infangare la bandiera italiana per attaccare due esseri umani, con toni intimidatori e con l'obiettivo di screditare una disposizione normativa.
Il parlamentare nell'interrogazione riporta i fatti : 15 esponenti di Forza Nuova hanno sfilato portando con sè una bara coperta da una bandiera italiana ed esponendo manifesti in cui "Matteo e Marco" erano accusati di volere la fine della civiltà italiana". 
Per  l'esponente di Sinistra Italiana "tali atteggiamenti non possono essere ricondotti alla lecita espressione di una posizione politica, ma assumano di fatto un valore intimidatorio, viste le modalità con cui vengono messi in atto. La bandiera nazionale non può inoltre essere utilizzata in pagliacciate che hanno come obiettivo negativo una legge della Repubblica. Non è d'altra parte accettabile che si continui a concedere libertà di manifestazione a gruppi che si richiamano apertamente al regime fascista, con ciò contravvenendo alla XII disposizione della Costituzione Italiana e alla legge 645/1952, oltre che alla 205/1993".




0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.