mercoledì 8 febbraio 2017

A Carrara nasce la prima lista Trump


(G.p) Lista Trump con Musetti per Carrara: sarà un successo, in termini di consensi e simpatie o sarà un flop?Chi lo sa? In ogni caso, non poteva non calamitare una forte curiosità generale, l'idea forza di Gianni Musetti, ex consigliere comunale di Massa Carrara, eletto nelle file di Alleanza Nazionale poi approdato ne la Destra di Francesco Storace di dar vita alla prima lista Trump in Italia.
L'obiettivo è di presentarsi alle elezioni amministrative di Carrara previste per la tarda primavera di quest'anno ma il progetto è di largo respiro per cui se dovessero esserci le elezioni politiche anticipate non è affatto escluso che la Lista Trump possa essere presente con il proprio simbolo.
La lista Trump è stata fondata da Gianni Musetti, ex consigliere comunale di An, ora segretario nazionale di Gioventù Italiana, organizzazione giovanile de la Destra di Storace, insieme ad un gruppo di amici.
Musetti sarà, salvo sorprese, candidato a sindaco della lista Trump a Carrara. Le riserve verranno sciolte nei prossimi giorni quando ci sarà un incontro stampa per presentare il neo movimento politico.
In un momento in cui il centrodestra italiano è proteso a ricercare un'infinita successione a Berlusconi o a coltivare le ambizioni personali di qualche piccolo leader, c'è bisogno di una scossa, che parta da Carrara ma arrivi al livello nazionale.
Un centrodestra nuovo, moderno e forte che guardi all'esperienza che ha portato negli Usa all'elezione di Donald Trump. Un centrodestra che pensi all'esclusivo interesse degli italiani tutti  senza quelle artificiose divisioni di classe in nome delle quali la sinistra ha fatto i danni che sono davanti agli occhi di tutti».

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.