sabato 21 gennaio 2017

Castellino, case ai romani: occupato e subito sgomberato il Ferrhotel.

Ultimora: IL FERRHOTEL E' STATO SUBITO SGOMBERATO. SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

Il movimento Roma ai Romani ha occupato una struttura abbandonata di fronte la stazione Tiburtina che la giunta targata movimento cinque stelle vuole destinare all'accoglienza dei migranti.
Questo è il testo della nota stampa diffusa da Roma ai Romani che pubblichiamo per intero.

"Il tempo delle chiacchiere è terminato. Roma alza la testa, occupa e resiste. Oggi abbiamo occupato il Ferrhotel, struttura abbandonata, di fronte la Stazione Tiburtina, che la Giunta Raggi vuole destinare per accogliere gli immigrati. Mentre migliaia di romani sono senza casa, sotto sfratto o in emergenza abitativa, il Campidoglio continua a spendere i nostri soldi per i falsi profughi. Mentre migliaia di terremotati vivono in tenda e sotto la neve, il Campidoglio stanzia 500.000 euro per accogliere gli immigrati. Siamo pronti alle barricate". Queste le parole di Giuliano Castellino portavoce di ROMA AI ROMANI, che aggiunge: "Basta con il business dell'accoglienza. Basta destinare i nostri soldi per campi rom e centri di accoglienza. Tutti i fondi siano destinati per l'emergenza abitativa e per i nostri terremotati. Roma ai romani, case agli italiani: due concetti semplici, ma i pilastri della nuova ribellione romana".

L'occupazione da parte di Roma ai Romani della struttura abbandonata di fronte alla stazione Tiburtina,  è stata supportata dai militanti di Forza Nuova, guidati dal segretario provinciale Alessio Costantini.

0 commenti:

Posta un commento