sabato 17 settembre 2016

Forza Nuova: finti profughi sbarcati nella notte a Cartoceto residenti tenuti all'oscuro


(G.p)A Cartoceto, comune di poco più di 8 mila abitanti, in provincia di Pesaro Urbino, nella Marche, sono arrivati nel cuore della notte, alcuni richiedenti asilo, di varia nazionalità. Un arrivo inaspettato ed improvviso, tanto è vero che la cittadinanza non ne era a conoscenza. Sull'improvviso arrivo di profughi, approdati nel piccolo comune marchigiano è intervenuta la segretaria provincia di Forza Nuova con un comunicato stampa che pubblichiamo per intero.


Alla fine dopo voci insistenti sono arrivati anche a Cartoceto alcuni richiedenti asilo, sarebbero almeno 25 di varia nazionalità.

“Abbiamo ricevuto una segnalazione da parte di alcuni residenti, riguardo questo arrivo, la scorsa settimana. Infatti, così è stato, sono stati alloggiati presso una struttura privata poco lontano dalla ex sede del Municipio.
L'arrivo, come spesso avviene per non allarmare la cittadinanza, è avvenuto con pullman a notte inoltrata e ad oggi nessuna istituzione, ha pensato di darne notizia, ben conoscendo la contrarietà dell'opinione pubblica.”


“La struttura doveva essere in origine un agriturismo, che non è stato mai avviato, quindi molto meglio lanciarsi nel business del momento, l'accoglienza per immigrati richiedenti asilo, poco impegnativa e ben pagata con i soldi dei contribuenti europei.
Il tutto ovviamente in collaborazione con una di quelle nuove cooperative che nascono come funghi per accaparrarsi appalti che ruotano intorno al grande affare che è l'accoglienza.”

“In questo caso il nome della cooperativa sarebbe Incontri per la Democrazia, come spesso accade dietro ai nomi che indicherebbero volontariato e filantropia, si nascondono gri intricati di denaro pubblico, il quale per noi dovrebbe essere destinato ai bisogni degli italiani , o per lo meno degli europei se vogliamo in questo caso.”

“Forza Nuova ritiene grave che si stia diffondendo tra le istituzioni l'abitudine di non rendere pubblico questi arrivi, che secondo le ultime statistiche riguarderebbero aventi diritto di asilo solo nel 4% dei casi. Ancor più grave è che le Prefetture si siano trasformate in una sorta di tour operator alla ricerca di sistemazione per tutti gli immigrati che sbarcano sulle nostre coste. Sarebbe meglio che i Prefetti si accertassero che chi non ha diritto a restare in Italia sia effettivamente allontanato dal territorio nazionale, visto che si parla tanto di legalità e sicurezza”.

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.