giovedì 21 luglio 2016

Casa Pound Latina: “Questa Bolkestein è un mostro”

(G.p)I militanti di Casa Poud Latina, durante la notte, hanno affisso sul lungomare cittadino diversi striscioni contro la famigerata direttiva Bolkestein che liberalizza la concessione delle spiagge pubbliche. Questo è il testo del comunicato di Casa Pound Latina diffuso alla stampa, che pubblichiamo per intero.
Nella notte i militanti di CasaPound hanno affisso sul lungomare diversi striscioni per attaccare la famigerata direttiva Bolkestein che liberalizza la concessione delle spiagge pubbliche.
Attraverso il responsabile Marco Savastano il movimento ha rivendicato e spiegato l’azione:“Abbiamo attaccato questi striscioni con l’effigie di Frankestein perché non ci piacciono i tentativi di innestare corpi estranei nel nostro tessuto sociale. 
Applicare questa direttiva è l’ennesimo crimine contro la nostra terra e la nostra economia.
Potenzialmente le nostre spiagge potrebbero essere vittima di multinazionali e capitali stranieri facendo perdere cosi ulteriore terreno ai nostri imprenditori e alla nostra economia locale. 
Il nuovo governo della città deve intervenire in tutti i modi possibili se ha davvero a cuore la sovranità della nostra città, noi comunque ci saremo affianco a cittadini e commercianti”.

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.