martedì 21 giugno 2016

Comunali, Casapound: tornata elettorale di svolta, eletti consiglieri a Grosseto e Isernia


(G.p)Dopo il boom delle elezioni amministrative di Bolzano di domenica 8 maggio dove Casa Pound ha conquistato il 6,7% dei consensi eleggendo 3 consiglieri comunali e 4 consiglieri circoscrizionali, i 14 mila voti conquistati alle scorse comunali di Roma candidando Simone Di Stefano alla carica di sindaco della città eterna e gli ottimi risultati conseguiti a Sulmona dove il candidato sindaco Alberto Di Giandomenico conquista oltre il 6% dei voti a Latina, città capoluogo di provincia dove Marco Savastano responsabile cittadino di Cp conquista oltre il 3% dei consensi e Lanciano dove la lista di Casa Pound conquista il 3,4% dei consensi ed il capolista Nico Barone ben 300 preferenze personale, con il turno di ballottaggio Casa Pound elegge altri due consiglieri comunali in due città capoluogo di provincia come Grosseto ed Isernia.
Gianluca Iannone, leader di Casa Pound commenta l'ottimo risultato rilasciando una dichiarazione ai colleghi del sito di informazione indipendente Agen Parl.
Dichiarazione che riportiamo fedelmente.



“Due consiglieri comunali eletti, uno a Grosseto, Gino Tornusciolo, e uno a Isernia, dove in Aula entrerà una giovanissima: Francesca Bruno, 19 anni. Si consolida il risultato di CasaPound Italia con il secondo turno delle amministrative 2016. 

Dopo i 14mila voti presi a Roma e i tanti exploit del I turno – sottolinea il leader del movimento Gianluca Iannone – questa appena finita si conferma una tornata elettorale di svolta per CasaPound, che esce dal novero dei movimenti da zerovirgola e si radica sul territorio come soggetto politico che ha una sua consistenza non solo identitaria ma anche numerica, con la quale per tutti è necessario fare i conti.
 La nostra battaglia ricomincia da qui – aggiunge Iannone – e resta fedele a se stessa: nei consigli comunali o nelle piazze CasaPound Italia resta al fianco degli italiani”.

0 commenti:

Posta un commento