domenica 22 maggio 2016

Le promesse elettorali di Giorgia Meloni: da sindaco intitolerò una via a Giorgio Almirante


(G.p)Il 22 maggio ricorre l'anniversario della scomparsa di Giorgio Almirante, storico leader del Movimento Sociale Italiano e Giorgia Meloni candidata a sindaco di Roma alle prossime elezioni comunali, previste per domenica 5 giugno, nel corso di una manifestazione elettorale ha promesso che se eletta sindaco, dedicherà a Giorgio Almirante una via della città eterna.
Il quotidiano La Repubblica, all'argomento dedica un interessante articolo che pubblichiamo per intero.


Una strada di Roma dedicata al leader del Movimento Sociale Italiano, nonché reduce della mussoliniana Repubblica Sociale di Salò,Giorgio Almirante. E' la promessa, che per molti suonerà come provocazione, della candidata sindaco della Capitale Giorgia Meloni.

"Il 22 maggio ricorre l'anniversario della scomparsa di Giorgio Almirante. Io sono qui per dire che, quando sarò eletta sindaco, uno degli impegni che mi prendo è quello di intitolare una strada di Roma a un uomo che è stato fondamentale nella storia della destra italiana e nella storia della politica italiana".

Giorgia Meloni è intervenuta all'iniziativa "Ciliegiata, un voto tira l'altro", organizzata dalle liste che sostengono la sua candidatura a sindaco e che si sta svolgendo in tutti i Municipi di Roma.
"Un patriota e una persona - continua Meloni - che amava gli italiani, che credeva nella democrazia e nell'onestà della politica. Esattamente come la sinistra in questi anni ha potuto intitolare ai suoi padri fondatori delle vie o delle piazze nella Capitale, vogliamo farlo anche con un uomo che è stato importante nella storia della destra".

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.