Firenze: attentato anarchico contro la libreria di CasaPound - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

mercoledì 3 febbraio 2016

Firenze: attentato anarchico contro la libreria di CasaPound

Aggiungi didascalia
CasaPound ancora nel mirino. Una bomba carta è esplosa la notte scorsa intorno alle 2 davanti alla sede dell'associazione-libreria Il Bargello, in via Gabriele D'annunzio a Coverciano. Posizionata di fronte al bandone del locale legato ai "fascisti del terzo millennio", lo ha danneggiato colpendo anche un'auto parcheggiata nei pressi. Non ci sono feriti. I residenti, svegliati dal botto, hanno chiamato spaventati le forze dell'ordine. Sul posto volanti e Digos per le indagini. Non ci sono state rivendicazioni, ma gli investigatori cercano i responsabili in ambiente anarchico e antagonista anche perché nel muro del palazzo di fronte all'edificio che ospita 'Il Bargello', dove si trova una sede Asl, è comparsa la scritta “Andrea Pippo e Tommy liberi”. Parole interpretate come una rivendicazione anarchica direttamente collegata all'esplosione, secondo gli investigatori.
'Andrea Pippo e Tommy' sono infatti tre antifascisti di Modena e Parma finiti agli arresti domiciliari lo scorso agosto per aver incendiato nell’aprile del 2014 un'abitazione nel parmense in cui simpatizzanti di CasaPound avevano organizzato un’iniziativa. Un altro attacco alla libreria di CasaPound era peraltro già avvenuto a Firenze la notte dello scorso 12 gennaio, quando una ventina di persone incappucciate e armate di bastoni assaltarono la libreria di via D'annunzio, lanciando anche alcuni mattoni contro la vetrina.
Fonte: La Repubblica

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700