mercoledì 28 ottobre 2015

Qualche riflessione personale sul 28 ottobre tra rito, fascisteria folclorica e nuova repressione



In questi giorni infuria la polemica sugli aspetti caricaturali di certi pellegrinaggi a Predappio in occasione del 28 ottobre. Questo che ho pubblicato sul mio canale youtube è l’ultimo clip del mio video “I colori del nero”, girato e montato nell’estate 2004. All’epoca era attiva la Guardia d’onore Mussolini, poi sciolta… Un’esperienza interessante che mi dicono sarebbe in fase di rilancio proprio in questi giorni. L’intervistato è Gabriele Adinolfi, promotore con Rainaldo Graziani della Guardia, la voce recitante è di Miro Renzaglia che peforma il suo “Qualcuno era fascista”, i guardiani di turno quel giorno militanti del Foro 753  

0 commenti:

Posta un commento