mercoledì 28 ottobre 2015

Forza Nuova su stop vendita souvenir fascisti: "Arrestateci tutti"

"Stop ai gadget e souvenir fascisti": proposta di legge di Lattuca, Di Maio e Arlotti (Pd)


(G.p) I deputati del Partito Democratico Tiziano Arlotti, Enzo Lattuca e Marco Di Maio hanno sottoscritto una proposta di legge che ha come obbiettivo il rendere illegale la produzione e la vendita di oggetti, gadget, souvenir riconducibili al fascismo. Si tratta, secondo l'onorevole Lattuca, di una proposta molto chiara, in virtù della quale verrebbero inserite alcune modifiche alla legge Scelba del 1952 per sanzionare anche la produzione, la distribuzione e la vendita di oggetti raffiguranti immagini o simboli del disciolto Partito Nazionale Fascista.
Attorno alla merce che inneggia al fascismo, nell'ultimo decennio, secondo Arlotti, si è creato un vero e proprio business con numerosi esercizi commerciali che vendono, magliette, accendini, manganelli, oggettistica varia, in quel di Predappio ma anche in diversi negozi della Riviera romagnola.
Con l'introduzione di questo nuovo comma, chiunque distribuisce, diffonde o vende direttamente o attraverso qualsiasi modalità anche telematica, beni mobili raffiguranti immagini o simbologie che richiamo all'ideologia fascista o nazi-fascista commette reato di apologia di fascismo e sarebbe assoggettato alla pena della reclusione da sei mesi a due anni e a una multa da 206 a 516.
Questa proposta di legge, presentata da una nutrita pattuglia di deputati del Partito Democratico ha scatenato la pronta replica da parte di  Mirco Ottaviani, responsabile di Forza Nuova in Emilia Romagna che si è dichiarato pronto ad autodenunciarsi, ricordando alla stampa ed all'opinione pubblica che Forza Nuova, dal lontano 1997 chiede l'immediata abrogazione delle leggi liberticide Scelba e Mancino.
Il sito della agenzia di notizie Adn Kronos decida un interessante articolo alla clamorosa protesta di Mirco Ottaviani, segretario regionale di Forza Nuova che provocatoriamente risponde alla proposta di legge dei 3 deputati democratici sullo stop alla vendita di souvenir fascisti



Forza Nuova su stop vendita souvenir fascisti: "Arrestateci tutti"

Ottaviani, pronti ad autodenunciarci, basta con ipoteca antifascista su storia Paese

Arrestateci tutti, siamo pronti ad autodenunciarci!". Così il responsabile regionale di Forza Nuova Emilia Romagna, Mirco Ottaviani, replica al parlamentare Pd Tiziano Arlotti, promotore di una proposta di legge per modificare la legge Scelba del 1952, ampliandola con l'introduzione del divieto di produrre e vendere gadget o souvenir riportanti effigi e simboli fascisti.

"Oramai sono tantissimi gli italiani che non si riconoscono in questa ipoteca antifascista che incombe sulla storia politica del nostro Paese e certi personaggi come il deputato Arlotti se ne devono fare una ragione" prosegue Ottaviani, convinto che "si pretende l'incriminazione di chi la pensa diversamente e tutto questo ridicolo tentativo ne è la palese dimostrazione".
Arrestateci tutti, siamo pronti ad autodenunciarci!". Così il responsabile regionale di Forza Nuova Emilia Romagna, Mirco Ottaviani, replica al parlamentare Pd Tiziano Arlotti, promotore di una proposta di legge per modificare la legge Scelba del 1952, ampliandola con l'introduzione del divieto di produrre e vendere gadget o souvenir riportanti effigi e simboli fascisti.
E' ora di decretare la fine di questa Repubblica antifascista e del clima d'odio che l'ha accompagnata sin dalla sua fondazione - conclude il responsabile di Forza Nuova - e come sosteniamo già dal lontano 1997, anno di fondazione del nostro Movimento, chiediamo l'immediata abrogazione di leggi liberticide quali la Scelba e la Mancino, espressioni di una cultura dominante che tirannicamente impedisce pensiero ed azione, volti alla difesa della Nostra storia, nonché del patrimonio religioso e culturale del nostro paese".
.


0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.