mercoledì 14 ottobre 2015

Bologna, Forza Nuova sabato di nuovo in piazza : l' Anpi è una offesa


(G.p)Ordine contro il caos è il titolo di 2 manifestazioni organizzate da Forza, in contemporanea in due città del centro Italia, Bologna e Firenze, sabato 17 ottobre. In questa data i militanti del partito guidato da Roberto Fiore daranno vita ad una giornata di grande mobilitazione che li vedrà protagonisti nelle strade e nelle piazze di Bologna e Firenze.
La rete anti fascista felsinea ha organizzato una conto manifestazione antifascista e anti razzista mentre l'Anpi ha lanciato un doppio appello, in virtù del quale si chiede che sia impedito a Forza Nuova di scendere in strada e che sia evitato un pomeriggio di alta tensione.
Il quotidiano Repubblica nella sua versione on line ci descrive la manifestazione di Forza Nuova prevista per sabato, la contro manifestazione degli antagonisti e l'appello dell' associazione nazionale partigiani d' Italia.


Sabato Forza nuova in centro, l'Anpi: "Un'offesa"
Contromanifestazione della rete antifascista. L'associazione dei partigiani: "Non si accettino le provocazioni


Da un lato Forza nuova che ha indetto per sabato un presidio dal titolo "Ordine contro il caos" contro "i nuovi italiani, l'invasione migratoria e la teora gender nelle scuole". Dall'altra la rete antifascista che prepara una contromanifestazione. In mezzo l'Associazione nazionale dei partigiani che lancia un doppio appello: affinché sia impedito a Forza nuova di scendere in strada e si eviti comunque un pomeriggio di alta tensione.

"La nostra città, medaglia d'oro del Risorgimento e della Resistenza e al valor civile per la strage fascista del 2 agosto 1980, non può tollerare che il centro storico diventi la sede di un raduno neofascista e razzista", commenta Renato Romagnoli, presidente dell'Anpi provinciale di Bologna. Per i partigiani, "una città che ancora reca i segni del costo sostenuto per ottenere la libertà e la democrazia e che preserva la memoria di tutti i luoghi significativi della Lotta di Liberazione non può subire questa offesa".
Per questo, Romagnoli invita "le Autorità competenti a assumere le opportune misure tese a garantire il rispetto della Costituzione e della legislazione". Al tempo stesso chiama in causa le "organizzazioni della societa' civile" sollecitandole ad una "vigile attenzione affinché la città non subisca questo grave oltraggio", ma esortando anche a i cittadini a "non accettare le provocazioni" del gruppo di estrema destra.

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.