mercoledì 16 settembre 2015

CATEGORIA:

Gorizia: gli antifascisti in piazza contro la sede cittadina di Casapound

(Gp)Sabato 19 settembre, a Gorizia, verrà inaugurata la nuova sede di Casa Pound Italia. La terza sede in Friuli dopo Udine e Pordenone. All'evento sarà presente anche Gianluca Iannone presidente di Casa Pound Italia.
A Gorizia, lo scorso 23 maggio, Casa Pound Italia organizzò una manifestazione per il centenario dell'entrata in guerra dell'Italia alla quale parteciparono più di 2 mila militanti provenienti da tutta Italia, isole comprese. In quell'occasione, ci fu una contromanifestazione antifascista organizzata dalla sinistra istituzionale ed antagonista.
Anche per sabato 19 settembre è prevista, salvo sorprese dell'ultima ora, una manifestazione antifascista per protestare contro l'apertura in via Mazzini della sede goriziana di Casa Pound.
Il sito on line Diaro di Gorizia ci racconta la prossima apertura del locale circolo di Casa Pound e la relativa manifestazione anti fascista organizzata dalla sinistra goriziana.

Casa Pound apre la  sede : sabato manifestazione antifascista

L'associazione di estrema destra apre la propria filiale in via Mazzini: i movimenti che già il 23 maggio organizzarono una contromanifestazione si preparano a scendere in piazza.


Casapound e movimenti antifascisti ancora una volta a confronto a Gorizia. Dopo l’infuocato pomeriggio del 23 maggio, quando alla manifestazione di Cp per il centenario dell’entrata in guerra dell’Italia fece da contraltare la sfilata di associazioni e partiti contrari all’ostentazione dell’ideologia neofascista, le due fazioni torneranno a fronteggiarsi in centro città. I movimenti antifascisti hanno infatti organizzato per sabato una manifestazione per protestare contro l’apertura in via Mazzini della sede goriziana di Casapound, che sarà inaugurata proprio quel giorno. Ancora da definire i dettagli logistici della contromanifestazione, che comunque è già stata autorizzata dalla Questura: a coordinare l’iniziativa, l’osservatorio regionale antifascista.
«Delle imprese squadristiche dei “fascisti del terzo millennio”, come usano essi stessi definirsi, sono piene le cronache dei giornali - scrivono in una nota gli organizzatori della manifestazione -. Forse dal punto di vista amministrativo non c’è alcun motivo per impedire che Casapound apra l’ennesima sede da dove diffondere le proprie ideologie di prevaricazione e violenza, ma come antifascisti sentiamo un obbligo morale ad esprimere il nostro sdegno e la nostra contrarietà di fronte all’allargamento degli spazi occupati dalla pseudocultura di questa sedicente nuova destra che non ha nulla di nuovo ma ripropone i vecchi valori del fascismo futurista e dell’arditismo di destra, il corporativismo, l'odio per lo straniero, l'immigrato, il Rom.
Forze dell’ordine, insomma, nuovamente allertate: il timore è che per contestare l’apertura della nuova sede di Casapound arrivino a Gorizia anche frange di estremisti provenienti in particolare dalla Slovenia.

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.