venerdì 17 luglio 2015

CATEGORIA:

Da Forza Nuova alla Lega Nord: due presidi contro la nuova moschea di Sarezzo



Due presidi, in tre giorni, il primo organizzato giovedì 16 luglio da Forza Nuova, il secondo previsto per sabato ed organizzato dalla Lega Nord per manifestare contro la realizzazione del secondo centro islamico di Sarezzo, comune di 13 mila abitanti, secondo l'ultimo censimento, sito in provincia di Brescia.

La moschea di via Valgobbia non basta più, e la comunità islamica vorrebbe replicare per dare la possibilità ai tanti fedeli di pregare. I primi a muoversi sono stati i militanti di Forza Nuova, che hanno organizzato una manifestazione nella zona del centro commerciale Sarezzo-Shopping, precisamente in via della Repubblica.
 «Sarezzo ha gia’ una moschea e un ghetto nei pressi del Crocevia - hanno attaccato i militanti della sezione lumezzanese di Forza Nuova - siamo fermamente contrari a una cultura e religione con cui non potrà mai esserci reciprocità, la costruzione di moschee sul territorio europeo rappresenta la diretta conseguenza di scellerate politiche immigrazioniste.
La Lega Nord protesterà contro la realizzazione della seconda moschea  con due giorni di ritardo rispetto a Forza Nuova. Nella giornata di sabato 18 luglio, ha organizzato una manifestazione intitolata "Difendiamoci dall'invasione". Alle ore 18-30 saranno al fianco dei cittadini di Sarezzo e dei militanti della locale sezione del Carroccio  il segretario provinciale Formentini, il parlamentare Borghesi e l'assessore Simona Bordonali.



 

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.