martedì 10 marzo 2015

Tafferugli all'Università di Torino tra Fuan e Askatasuna. Fermati due antagonisti

Tensioni questa mattina all'Università di Torino, alla Palazzina Einaudi, tra gli studenti aderenti al Fuan, impegnati in un volantinaggio, e un gruppo di militanti dei centri sociali, intervenuti per impedirlo. Si sono verificati tafferugli ed è stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine. Due antagonisti sono stati fermati dalla polizia. 
A sostegno del Fuan è sceso in campo Maurizio Marrone, consigliere regionale di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale in Regione Piemonte:
Una vergognosa azione mafiosa, ormai gli autonomi di Askatasuna sono come cosa nostra. Hanno oltraggiato addirittura la targa intitolata al giudice vittima di mafia Paolo Borsellino posta dal FUAN e malmenato uno studente che, assistendo allo scempio, ha protestato contro un gesto così meschino: sono mafiosi, apologeti della mafia e irrispettosi della memoria di un eroe italiano che ha pagato con la vita la battaglia contro la mafia! Esigo una netta presa di posizione di condanna dell'Assessore regionale all'Università Cerutti e del Rettore Ajani, ricordando loro la responsabilità di garantire l'agibilità all'interno dell'Ateneo alle liste di studenti universitari candidati agli organi rappresentativi, impedendo simili sfregi mafiosi nella nostra Università.


Potrebbe interessarti:http://www.torinotoday.it/cronaca/scontro-fuan-askatasuna-marrone.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/TorinoToday

1 commenti:

certo che prendere lezioni di moralità da chi fino all'altro ieri era al governo col mafioso di Arcore, scusate mi scappa da ridere!!

Posta un commento