Header Ads

Fiore e Castellino: la polizia ha usato le pistole stanotte

 


Protesta di Forza Nuova per la gestione dell'ordine pubblico alla manifestazione contro il coprifuoco organizzata stanotte a piazza del Popolo con un tam tam social. Gravi le accuse dei due leader Fiore e Castellino: le cariche poliziesche per scioglierla sono partite ingiustificatamente, sono state brutali e qualche poliziotto ha anche impugnato le pistole per respingere i dimostranti che attaccavano. Lo conferma un video che circola nei social, con il commento di una donna spaventata che, evidentemente, sta seguendo gli scontri dal balcone: 

“Mentre Conte annullava l’ennesima conferenza stampa show, dopo aver litigato con i presidenti di Regione e all’interno dello stesso governo su lockdown “morbidi” o totali, migliaia di romani affluivano in Piazza del Popolo, in modo deciso, ma senza violenze, nell’interesse di tutti contro le restrizioni della dittatura sanitaria”, Roberto Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova, racconta così la protesta romana di stasera.



“Chi gestiva la piazza ha preso la scusa di qualche festoso fuoco d'artificio acceso dai romani per ordinare una carica ingiustificata e brutale della polizia che ha creato il panico e dato vita alla reazione dei manifestanti”, spiega Giuliano Castellino, vicesegretario di FN presente in piazza insieme a Fiore.

“Le responsabilità dei disordini sono chiare – conclude Roberto Fiore – il clima repressivo è pesantissimo, alcuni poliziotti hanno persino impugnato le pistole, ma gli Italiani stanno dimostrando di non tollerare più restrizioni ed eutanasia economica in nome di una pseudo pandemia che ha il solo obiettivo di consegnarci alla miseria e alla schiavitù”.

Nessun commento:

Powered by Blogger.