Strage di Bologna, il comitato l'Ora della Verità a Napoli ricorda le vittime e invoca giustizia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

domenica 2 agosto 2020

Strage di Bologna, il comitato l'Ora della Verità a Napoli ricorda le vittime e invoca giustizia


Anche a Napoli, come in una ventins di città  del Nord, del Centro, del Sud Italia gli aderenti al Comitato L'Ora della verità si sono radunati in via Chiaia altezza Cinema Metropolitan in una calda  domenica 2 agosto alle ore 10,25 per osservare due minuti di silenzio: il primo in ricordo delle 86 vittime della strage di Bologna, il secondo per la verità che non ancora non è stata svelata, a distanza di 40 anni.
Una manifestazione pacifica, civile, ordinata, senza simboli di partiti e movimenti  alla quale hanno preso parte una cinquantina di persone che hanno voluto ricordare le 86 innocenti vittime e ribadire come la giustizia non abbia mai fatto il suo corso. Tante domande, fatti evidenti, piste e ricostruzioni che non hanno mai avuto una risposta e un approfondimento. Dopo 40 anni di menzogne e stanchi della solita retorica, vogliamo che venga detta la verità.
Tra i partecipanti spiccano i nomi di Salvatore Ronghi, sindacalista di lungo corso nella Cisnal prima nell'Ugl poi, già  consigliere regionale della Campania, Antonio Arzillo, responsabile regionale del gruppo sportivo Fiamma, l' avvocato Giovanni Bellere' ex consigliere provinciale Luca Ferrari, ex consigliere comunale del Movimento Sociale Italiano, dirigente cittadino di Fratelli d'Italia, la collega Gabriella Peluso, candidata alle prossime elezioni regionali, Roberta Salerno, responsabile regionale di Gioventù Nazionale, organizzazione giovanile di Fratelli d'Italia, Luigi Rispoli, ex presidente della provincia di Napoli, Marta Schifone, candidata alle prossime elezioni regionali. 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700