La notte della rabbia dei tifosi del Psg: 148 arresti - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 24 agosto 2020

La notte della rabbia dei tifosi del Psg: 148 arresti


Auto incendiate, vetrine dei negozi rotte, scontri con la polizia e almeno 148 arresti: e’ il bilancio di una notte di violenza a Parigi di un gruppo dei tifosi del Paris Saint-Germain dopo la sconfitta nella finale di Champions League contro il Bayern Monaco. Le violenze si sono verificate intorno al Parco dei Principi e sugli Champs-Elysees anche durante la partita, che si disputava a Lisbona, ha riferito la polizia su Twitter. Il video youtube è stato ripreso dalla diretta facebook di una web tv parigina. 
Migliaia di tifosi si erano radunati intorno allo stadio della squadra francese intonando cori e lanciando bottiglie di vetro e fuochi d’artificio contro gli agenti, che hanno risposto con i gas lacrimogeni.
Condannando in un tweet "la ferocia di alcuni delinquenti", il ministro dell’Interno Darmanin ha riferito che "16 agenti di polizia sono rimasti feriti, 12 negozi sono stati attaccati e una quindicina di veicoli danneggiati". Gli scontri sono durati diverse ore.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700