Vicenza, Ambrosini attacca i centri sociali per le minacce agli assessori - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 3 luglio 2020

Vicenza, Ambrosini attacca i centri sociali per le minacce agli assessori

Sulle minacce dei centri sociali agli assessori comunali vicentini maggiormente impegnati sul fronte della solidarietà sociale nei mesi dell'emergenza Covid 19 prende una posizione polemica con le autorità Alessandro Ambrosini, un tempo leader della destra radicale vicentina e oggi infaticabile animatore del blog Notte criminale:

Caro Prefetto e caro Questore, mi sembra il caso di mettere da parte la paura di aprire un "contenzioso" con gli "abitanti" dei centri sociali vicentini. Magari usando quelle leggi, e quelle modalità d'inchiesta, che frenerebbero la smania di scrivere minacce agli assessori vicentini. Particolarmente fastidioso il vedere come bersaglio chi, tramite la protezione civile, si è speso fisicamente per portare pacchi alimentari alla fascia più debole dei vicentini nel periodo "covid". Ogni giorno. Bambini che giocano alla guerra guardandosi allo specchio

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700