Fiore(Forza Nuova):contro la dittatura giudiziaria lunedì mattina tutti a piazzale Clodio per Castellino e Nardulli - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 3 luglio 2020

Fiore(Forza Nuova):contro la dittatura giudiziaria lunedì mattina tutti a piazzale Clodio per Castellino e Nardulli

 È incredibile, eppure lunedì mattina un Tribunale dovrà sentenziare se condannare o assolvere i nostri Castellino e Nardulli. Le richieste del Pubblico Ministero sono di 6 anni. Per i "non fatti" del Verano, dichiara Roberto Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova,  quando due pseudo giornalisti de L'Espresso si inventarono un'aggressione smentita dagli stessi poliziotti presenti, con precise e concordanti testimonianze. Il Pm Albamonte sostenne contro l' evidenza, la tesi dell' aggressione .Il Pm di questo processo, Albamonte, è protagonista nel Russiagate è stato "salvato" dall' incriminazione dalla Procura di Perugia più di una volta e rischia per chiamata del suo sodale Improta di entrare nel processo Shalabayeva ( sequestro di persona). Palamara sta facendo tremare piazzale Clodio e lo scandalo delle sentenza contro Berlusconi del 2013 dimostra che certe toghe hanno agito come un plotone di esecuzione pronti a colpire chi osa opporsi alla tirannia del Deep state. Lunedì mattina, alle 10, saremo tutti a piazzale Clodio per Giuliano e Vincenzo, per la loro assoluzione, ma anche contro la dittatura giudiziaria. Saremo lì a chiedere lo scioglimento del CSM, la separazione delle carriere, la responsabilità civile e penale delle toghe, le dimissioni di Mattarella. Per una vera riforma della giustizia che liberi l'Italia e gli italiani dalla tirannia di toghe ed inquisitori.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700