L'estrema destra di Skoro decisiva per il governo in Croazia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 6 luglio 2020

L'estrema destra di Skoro decisiva per il governo in Croazia


Sessisti, nostalgici del passato ustascia e filonazista, nazionalisti ed euro scettici. Sono gli elettori del Movimento patriottico, fondato dal cantante Miroslav Skoro (nella foto), che ha conquistato il terzo posto alle legislative croate diventando decisivo per la formazione di un governo a Zagabria.
Secondo gli exit poll la formazione di centrodestra del premier Plenkovic, HDZ, guadagnerebbe 3 seggi, salendo a quota 62. Con i 14 seggi attribuiti all'estrema destra di Skoro, che ha pescato molti voti proprio tra gli elettori conservatori dell'HDZ, raggiungerebbe la maggioranza (76 su 151). Netto il calo del centrosinistra che scenderebbe da 54 a 43 voti, a favore di estrema sinistra e verdi che otterrebbero 8 seggi.
Secondo gli osservatori, la soluzione più probabile è quella di un'alleanza che vada dal centro alla destra estrema. Tuttavia la condizione posta da Skoro per sostenere un governo è che la via della coalizione resti sbarrata al partito della minoranza serba, poco sotto il 5 per cento.
Igor Paternel, candidato nazionalista, si dice sorpreso del massiccio risultato degli uscenti dell'HDZ, implicitamente riconoscendo che il suo Movimento non è riuscito a sfondare tra gli elettori moderati.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700