Grosseto: incendiata la corona che ricorda i partigiani caduti a Porta Vecchia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 20 luglio 2020

Grosseto: incendiata la corona che ricorda i partigiani caduti a Porta Vecchia

Oltraggio alla Resistenza a Grosseto. Nella notte qualcuno ha bruciato la corona di alloro che era stata messa sotto la lapide che ricorda l'uccisione di sei giovani partigiani. Le fiamme hanno incenerito la corona e annerito il marmo bianco che riporta il nome dei caduti e che era stato apposto dall'Anpi 
 a Porta Vecchia, nel centro storico della città, lungo le mura medicee. Sul raid notturno indagano i carabinieri. Il monumento era stato creato in memoria del 15 giugno 1944. Quando una colonna tedesca in ritirata verso nord sull'Aurelia ingaggiò uno scontro a fuoco con i partigiani che avevano già il controllo di alcune zone della città.Tante le reazioni di condanna.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700