22 luglio 1943 le truppe anglo americane bombardano Foggia,oltre 7000 le vittime. Il ricordo di Domenico Carlucci(Forza Nuova) - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

mercoledì 22 luglio 2020

22 luglio 1943 le truppe anglo americane bombardano Foggia,oltre 7000 le vittime. Il ricordo di Domenico Carlucci(Forza Nuova)

Il 22 luglio di settantasette anni fa, la città di Foggia veniva bombardata dall'aviazione anglo-americana. Una delle pagine più triste e nera della storia di Capitanata, il cui ricordo mette ancora i brividi. Bombardamenti a tappeto, una tattica violenta che resero la giornata calda del 22 luglio una delle pagine più triste estate. L'obiettivo delle forze aree alleate era la stazione, considerato un importante nodo dal quale potevano affluire rinforzi per l'esercito italiano, ma fu demolito più di un rione. Morirono nei bombardamenti del 22 oltre 7500 persone, la stragrande maggioranza inermi civili.
Settantasette anni dopo, a ricordare i bombardamenti anglo americani su Foggia e le oltre settemila vittima è Domenico Carlucci, segretario regionale di Forza Nuova con una breve nota, diffusa alla stampa, che riportiamo integralmente.


Nell'anno 1943 la città di Foggia ebbe una serie di bombardamenti di un intensità e di una ferocia inaudita, il comando angloamericano si accanì soprattutto sulla popolazione civile e la città fu praticamente rasa al suolo condizionandone la futura struttura urbanistica l migliaia di bombe furono sganciate sulla città, tanto che in rapporto alla popolazione e stata la città italiana che ha avuto più morti civili, per questo si parla di Foggia come la Dresda italiana, da qualche anno il 22 luglio si celebra la giornata del ricordo dove oltre a commemorazioni ufficiali ed eventi vari e sorto anche un museo che ripercorre attraverso la raccolta di cimeli quei giorni terribili

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700